sabato 11 ottobre 2014

Amici

Chissa' se veramente dall'aldila' qualcuno ci vede.Magari ci vede e si prende gioco di noi,delle nostre debolezze,si rattrista per le nostre lacrime,si rallegra per i nostri sorrisi e magari ci avvicina le persone piu' adatte a noi.
Le persone che frequenteremo,con cui ci confideremo,con cui divideremo i nostri segreti,sospesi,come noi e  le nostre vite.
Io penso che le cose che accadono hanno il loro senso e un loro percorso.Il destino e' un foglio bianco su cui crediamo di poter scrivere qualcosa che e' gia' scritto.( da "il meglio di me...o il peggio")
Come la data di nascita.E' tutto gia' scelto per noi.Cosi' penso per l'amicizia tra Carlotta e me.Un amicizia spontanea,pulita,senza ipocrisie.Lei con i suoi dolori,io con i miei.E divenuti
amici casualmente,per empatia,spontaneita'.Quando i sentimenti sono spontanei valgono.Qualcuno trovera' da ridire,ma personalmente non mi interessa.La cosa piu' importante e' che io sia un Amico obiettivo,neutrale e sincero.Come son sempre stato con tutti.

1 commento:

  1. Questi sono incontri per cui vale la pena di dire "che bello conoscerci". Ti voglio bene e con me anche Dali´, Pepi, Pedra e Prugna.

    RispondiElimina

Occhi diversi.

Da molto tempo mi ero promesso di rientrare nelle impostazioni di questo mio blog.Mi aveva dato tante emozioni nel passato,mi divertiva osse...